PROGETTO BIBBIE

“NON SI VIVE DI SOLO PANE, ma della PAROLA”

Mai come in questi strani ed ultimi tempi si avverte l’esigenza cristiana di provvedere, non solo ai bisogni materiali ed economici, ma anche a quelli spirituali.

L’Italia è una nazione che non ha mai avuto un “risveglio”, perché non ha mai avuto piena libertà di divulgare e diffondere la Parola di Dio, a causa dell’ostilità aperta e sconvolgente di una chiesa che si è sempre spacciata per unica religione accettabile e che ha proposto o meglio imposto idolatrie madonnare, tradizioni e superstizioni.

Occorre dare allora ad ogni famiglia, ad ogni persona, non un cellulare o un tablet, o un piatto di pasta (a questo ci pensano altre organizzazioni), ma un Evangelo o una Bibbia completa, abbastanza economica.

Ci sono infatti iniziative caritatevoli di ogni tipo per dare da mangiare ai bambini, ai profughi, ai poveri e ai bisognosi, ma per “nutrire” lo spirito con la Parola di Dio, nessuno ci pensa.

Eppure questo dovrebbe essere il compito principale delle denominazioni evangeliche e di ogni credente, quello di contribuire a diffondere il Sacro Testo e a sottrarre così le persone dai legami della loro religione tradizionale, dalla superstizione, dalla magia, dagli oroscopi, e da ogni altra influenza satanica.

Solo la Bibbia può adempiere a questo scopo.

Ho chiesto ad organizzazioni presenti sul territorio (Gideons e altri) di fornirmi di Bibbie o di Nuovi Testamenti, ma loro perseguono le loro impostazioni politiche o divulgative che non favoriscono la piena diffusione della Parola di Dio.

Ho contattato centinaia di persone che sono venute a conoscenza del messaggio di salvezza, ma alle quali non ho potuto procurare Nuovi Testamenti.

Mi sono allora deciso a chiedere solidarietà per comprare Nuovi Testamenti, versione Nuova Diodati o Nuova Riveduta, da distribuire gratuitamente a quanti sono interessati, nelle occasioni di evangelizzazione, mie e di altri.

Propongo pertanto una raccolta di offerte al fine di fare un consistente ordine di acquisto presso una Libreria Cristiana di Roma.

Possa il Signore trovare terreno fertile presso quanti leggeranno questa richiesta.

Chi sente il bisogno di contribuire liberamente può contattarmi in privato.

Possa il Signore benedire un “donatore allegro”, per l’avanzamento del Suo Regno.

Avviso sacro.

 

ricarica PostePay al n. 4023 6009 3081 7566

intestato a Donato Trovarelli

C.F. TRVDNT49P12G482I

causale “offerta volontaria”.

Il bollettino pagato, può essere presentato in detrazione alla dichiarazione dei redditi.